Poesia & poemas

21 dicembre 2016

TASSIDERMIA, O POETICAMENTE IPOCRITA

Filed under: Poesie — patriziaercole @ 1:22 pm

saramago-31

Posso parlare di morte finché vivo?
Posso guaire di fame immaginaria?
Posso lottare nascosto nei versi?
Posso finger di tutto, essendo niente?

Posso trarre verità da menzogne?
O inondare di fonti un deserto?
Posso cambiare corde e lire,
E fare da cattiva notte pieno sole?

Se tutto a vane parole si riduce
E con esse insabbio la sconfitta,
Dal bastone all’ombra nego la luce
Come la canzone si nega imbalsamata.

Occhi di vetro e ali prigioniere,
Rimasi a consumare le parole
Come impronte di cose veritiere.

José Saramago

TAXIDERMIA, O POETICAMENTE HIPÓCRITA

Posso falar de morte enquanto vivo?
Posso ganir de fome imaginada?
Posso lutar nos versos encondido?
Posso fingir de tudo, sendo nada?

Posso tirar verdades de mentiras,
Ou inundar de fontes un deserto?
Posso mudar de cordas e de liras,
E fazer de má noite sol aberto?

Se tudo a vãs palavras se reduz
E com elas me tapo a retirada,
Do poleiro da sombra nego a luz
Como a canção se nega embalsamada.

Olhos de vidro e asas prisioneiras,
Fiquei-me pelo gasto das palavras
Como rasto das coisas verdadeiras.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: