Poesia & poemas

15 marzo 2014

Vicolo

Filed under: Poesie — patriziaercole @ 8:45 pm

vico

Mi richiama talvolta la tua voce,
e non so che cieli ed acque
mi si svegliano dentro:
una rete di sole che si smaglia
sui tuoi muri ch’erano a sera
un dondolio di lampade
dalle botteghe tarde
piene di vento e di tristezza.

Altro tempo: un telaio batteva nel cortile
e s’udiva la notte un pianto
di cuccioli e di bambini.

Vicolo: una croce di case
che si chiamano piano,
e non sanno ch’ è paura
di restare sole nel buio.

 

Salvatore Quasimodo

Salvatore Quasimodo (1091-1968), poeta e traduttore siciliano, è uno dei massimi rappresentanti della corrente poetica dell’ermetismo. Figlio di un capostazione, fu costretto a vivere una infanzia raminga, in giro per le città della Sicilia, a causa del lavoro del padre. Terminati a Messina gli studi tecnico-scientifici nel 1919, si trasferì a Roma per iscriversi alla facoltà di ingegneria. Subentrate difficoltà economiche lo portarono però a lavorare. Contemporaneamente, cominciò a dedicarsi alle traduzioni di classici greci e latini sotto la guida di Monsignor Mariano Rampolla del Tindaro. Nel 1926, fu assunto come geometra dal Ministero dei Lavori Pubblici e sposò Bice Donetti. Divenuto cognato dello scrittore Elio Vittorini, fu introdotto da questi nei circoli letterari fiorentini, dove conobbe Eugenio Montale. Nel ’38, lasciò il suo lavoro presso il Genio Civile, ottenuto 7 anni prima, per dedicarsi completamente alla letteratura. Tre anni dopo, fu nominato professore di Letteratura italiana presso il Conservatorio Verdi di Milano, dove rimase fino al 1968. Di chiare idee antifasciste, nel 1945 si iscrisse al PCI pur non avendo partecipato alla Resistenza. Continuò la sua attività di traduttore e, a partire dal 1950, ottene numerosi premi a suggello delle sue riconosciute fatiche letterarie: nel ’50 il Premio San Babila, nel ’53 il Premio Etna-Taormina, nel ’58 il Premio Viareggio e nel ’59 il Nobel. Morì a Napoli, colpito da ictus, nel mese di giungo e fu sepolto nel Cimitero Monumentale di Milano.

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: